Cernaia Legale Firenze | CERNAIALEGALE
3
archive,author,author-cernaialegale,author-3,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,overlapping_content,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Author: CERNAIALEGALE

“Le norme antinfortunistiche non sono dettate soltanto per la tutela dei lavoratori nell'esercizio della loro attività, ma sono dettate anche a tutela dei terzi che si trovino nell'ambiente di lavoro, indipendentemente dall'esistenza di un rapporto di dipendenza con il titolare dell'Impresa”. E’ questo il principio recentemente...

Numerosi i commenti suscitati da una sentenza della Suprema Corte del Luglio ultimo scorso (Cass.pen.31322/2019), relativa alla condanna susseguente all’accertamento di reato edilizio, ed al conseguente obbligo di demolizione del manufatto abusivo. Secondo l’art.31 co.9 del TU Edilizia, l’ordine demolitivo troverebbe il suo necessario presupposto in...

Importante arresto della Suprema Corte (Cass.civ.SSUU 8230/2019) che ha fatto chiarezza su un argomento molto complesso e dibattuto, quello della mancanza di conformità urbanistica e delle conseguenze sulla commercializzazione degli immobili, già trattato a suo tempo (http://www.cernaialegale.it/2017/05/16/conformita-urbanistica-compravendita/). Sulla nullità comminata sia dalla Legge 47/85 (art.40 co.2)...

In ambito lavorativo, per “mobbing” (dall’inglese “to mob”, ovvero assaltare, aggredire in massa) si intende una condotta vessatoria, tenuta nei confronti del singolo dagli altri componenti del gruppo di lavoro, dal datore o superiore gerarchico. L’intento è persecutorio e di emarginazione, finalizzato all’esclusione della vittima...

Una sentenza del TAR Campania (n.5406/2018) offre alcuni spunti di riflessione sulle conseguenze di un abuso che l’attuale proprietario non ha realizzato, ma del quale in ogni caso è chiamato a rispondere. In primis, viene affrontata la problematica della mancata comunicazione di avvio del procedimento demolitorio,...